FaunaViva

Eventi di maggio 2015

Nel mese di maggio si terranno i seguenti eventi, organizzati da FaunaViva con diversi partner: Continua a leggere

Notte da Gufi in arrivo!

24 aprile 2015 – Con la bella stagione iniziano le attività divulgative organizzate in collaborazione con FaunaViva. Come primo evento, è alle porte la serata “Notte da Gufi – La notte si anima: alla scoperta degli uccelli notturni dell’Altopiano di Cariadeghe tra prati, boschi e sentieri”, organizzata dall’Agriturismo “L’Aquila Solitaria” di Serle (BS) in collaborazione con FaunaViva. L’evento si terrà il 9 maggio 2015 presso la sede dell’Agriturismo a Serle in via Casinetto 12. Leggi per saperne di più. Continua a leggere

Riapre la Stazione Ornitologica “Dogana” per il monitoraggio della migrazione primaverile 2015

17 aprile 2015 – Il 16 aprile è ricominciata l’attività di cattura e inanellamento a scopo scientifico dell’avifauna presso la Stazione Ornitologica di Vizzola Ticino (VA), nota anche come “Dogana”, gestita da FaunaViva nel Parco Lombardo della Valle del Ticino. L’attività, finalizzata al monitoraggio dell’avifauna migratrice, si svolge regolarmente da oltre 15 anni all’interno del Parco, e da 10 nella località di Vizzola Ticino. La stagione di attività concluderà il 30 maggio. Continua a leggere

Bat box: pulizie di primavera!

10 aprile 2015 – E’ primavera ed è tempo di fare pulizie, anche nelle batbox! In questo periodo dell’anno, se avete installato una batbox, è il momento di verificare che la cassetta sia in ordine per accogliere i pipistrelli che potrebbero occuparla nei prossimi mesi, una volta svegliatisi dal letargo invernale. I pipistrelli non amano infatti lo “sporco” lasciato eventualemente da altri inquilini (ragnatele, piume, insetti morti…). Continua a leggere

THE BIG DAY! – Gara di birdwatching milanese

10 aprile 2015 – Nonostante le apparenze, Milano è una città molto interessante dal punto di vista ornitologico, con oltre 100 specie di uccelli visibili nel corso dell’anno e oltre 50 specie nidificanti all’interno del territorio comunale. E’ quindi una splendida palestra per imparare a osservare gli Uccelli, per fare i primi passi verso la conoscenza della natura rubando anche solo pochi minuti alle altre attività che riempiono la nostra vita.

Le associazioni ornitologiche (e non solo) del capoluogo lombardo hanno deciso di collaborare per far conoscere questa opportunità, organizzando insieme una “24 ore di birdwatching” competitiva. L’Associazione FaunaViva, la storica Società Italiana di Scienze Naturali, la sezione di Milano del Club Alpino Italiano, il Gruppo Ornitologico Lombardo, la sezione milanese della LIPU, con il patrocinio di EBN Italia (l’Associazione per il Birdwatching italiano), hanno radunato le forze e messo a disposizione gli “arbitri” e la “giuria”. Continua a leggere

Si è concluso con successo il progetto Fauna-Data-GIS con Fondazione Cariplo

Fondazione Cariplo

10 gennaio 2015 – Si è concluso con un ottimo successo il “Progetto Fauna-Data-GIS: percorsi formativi per l’analisi avanzata dei sistemi ambientali”, finanziato da Fondazione Cariplo nell’ambito del bando “Promuovere il rafforzamento delle organizzazioni nonprofit attive in campo ambientale” dell’anno 2013.

 

L’obiettivo del progetto era creare l’occasione di seguire corsi di formazione su tematiche di interesse quotidiano e fondamentale per l’Associazione, al fine di sviluppare maggiori competenze in settori in rapido cambiamento in campo ambientale e allargare le capacità operative individuali di base. La prospettiva a lungo termine è di aprire nuovi orizzonti di crescita professionale, di partnership e economica, e mantenere un livello di aggiornamento adeguato all’evoluzione di nuove tecnologie.

Continua a leggere

“Milano e gli Uccelli” – Corso di Birdwatching e di introduzione all’ornitologia

20 febbraio 2015 – Inizia martedì 24 marzo il nuovo corso promosso da FaunaViva, da SISN – Società Italiana di Scienze Naturali,  e dal CAI Milano per far conoscere la pratica dell’osservazione dell’avifauna.

Martedì 10 marzo alle ore 17 si terrà la presentazione del corso presso la sede del CAI Milano in via Duccio di Boninsegna 23.

Guardarsi intorno a Milano consente di fare i primi passi nel mondo colorato degli uccelli incontrandone gli attori un poco alla volta, senza dover affrontare le difficoltà dell’identificazione nel caos canoro di un bosco o nella confusa abbondanza di osservazioni di un passo alpino. Scopriremo come aprire questa finestra sulla natura senza uscire dalla città, e alla fine del corso ci metteremo alla prova con una gara di birdwatching per le vie di Milano (grazie ad Auriga Srl, Binocoli Celestron Nature 8×42 in premio ai vincitori).

Per il programma del corso e le modalità di iscrizione vai alla pagina Corso di Birdwatching 2015.

Progetto Fauna-Data-GIS

Si è concluso con un ottimo successo il “Progetto Fauna-Data-GIS: percorsi formativi per l’analisi avanzata dei sistemi ambientali”, finanziato da Fondazione Cariplo nell’ambito del bando “Promuovere il rafforzamento delle organizzazioni nonprofit attive in campo ambientale” dell’anno 2013.Continua a leggere

 

Chirotteri al Molgora

FaunaViva collabora dal 2010 con il Parco del Molgora per una serie di iniziative volte a favorire la conoscenza e la diffusione dei Chirotteri nel territorio del Parco.

Le azioni svolte nel progetto “Monitoraggio partecipato funzionale a iniziative divulgative sulla Chirotterofauna del Parco del Molgora” hanno incluso eventi di didattica e divulgazione, rilievi specifici mediante rilevatori di ultrasuoni (bat detector) e distribuzione di batbox (cassette rifugio specifiche per pipistrelli), tutte realizzate nel territorio del Parco Locale di Interese Sovracomunale (PLIS).Continua a leggere

Seminare Biodiversità

Dopo quattro anni di attività, volge al termine il progetto “Seminare Biodiversità”, cofinanziato da Fondazione Cariplo, che dal 2011 viene condotto dal Consorzio Parco del Monte Barro in collaborazione con FaunaViva e con ZooPlantLab – Dipartimento di Biotecnologie e Bioscienze dell’Università degli Studi di Milano Bicocca.

Il progetto mira a valutare il ruolo e le potenzialità dell’avifauna, in particolare di quella migratrice, nella dispersione delle specie vegetali, autoctone e alloctone. Nel corso dello svolgimento del progetto, durante le stagioni autunnali sono state svolte attività di inanellamento a scopo scientifico presso l’Osservatorio Ornitologico Sperimentale di Costa Perla (Galbiate, LC) e di rilevamento dell’avifauna in aree campione all’interno del Parco del Monte Barro.

Durante le attività di cattura e inanellamento sono stati raccolti campioni fecali delle specie migratrici che abitualmente si nutrono di bacche, drupe e piccoli frutti, in particolare nel corso della migrazione e nel periodo invernale (ad es. Pettirosso, Merlo, Tordo bottaccio). I campioni vegetali presenti nel materiale raccolto, così come quelli opportunamente raccolti in altre aree del Parco Monte Barro ed in altre aree protette ad esso limitrofe, sono sottoposti ad analisi molecolare dai ricercatori dello ZooPlantLab.

Le analisi genetiche sono state volte a effettuare la caratterizzazione genetica delle popolazioni di alcune specie vegetali target di cui si cerca di tracciare l’entità e il successo di dispersione, studiando lo scambio genetico e valutando la connettività ecologica dentro e al di fuori del Parco.
In base ai risultati delle indagini verranno proposte soluzioni per la riduzione dell’isolamento riproduttivo delle specie vegetali anche sfruttando gli uccelli come veicolo di dispersione.

Continua a leggere