Riapre la Stazione Ornitologica “Dogana” per il monitoraggio della migrazione primaverile 2015

17 aprile 2015 – Il 16 aprile è ricominciata l’attività di cattura e inanellamento a scopo scientifico dell’avifauna presso la Stazione Ornitologica di Vizzola Ticino (VA), nota anche come “Dogana”, gestita da FaunaViva nel Parco Lombardo della Valle del Ticino. L’attività, finalizzata al monitoraggio dell’avifauna migratrice, si svolge regolarmente da oltre 15 anni all’interno del Parco, e da 10 nella località di Vizzola Ticino. La stagione di attività concluderà il 30 maggio.

Fasi di allestimento impianto di cattura della Stazione Ornitologica "Dogana"

Allestimento impianto di cattura della Stazione Ornitologica “Dogana”

L’attività di monitoraggio rientra nell’ambito del progetto “Gestione e conservazione di agroecosistemi e di ambienti forestali a favore dell’avifauna di interesse conservazionistico nel Parco del Ticino”, finanziato da Fondazione Cariplo, che vede coinvolti il Parco Lombardo della Valle del Ticino e Fondazione Lombardia per l’Ambiente.
Lo Studio di Consulenze Ambientali FaunaViva gestirà, come negli anni passati, l’attività di inanellamento.

Durante il periodo di attività della Stazione Ornitologica è possibile visitare l’impianto e assistere alle operazioni di marcatura e misurazione degli uccelli catturati, che vengono immediatamente rilasciati per proseguire le proprie attività migratorie o di nidificazione.

Rilevamento delle misure biometriche - Becco-cranio di Averla Piccola

Rilevamento delle misure biometriche – Becco-cranio di Averla Piccola

Nel corso della stagione verranno organizzate anche alcune visite guidate alla stazione ornitologica, sia per le classi scolastiche che per un pubblico adulto. Maggiori dettagli su queste attività saranno disponibili su questo sito e sulla pagina Facebook di FaunaViva.

Per maggiori informazioni: info@faunaviva.it

Paolo Bonazzi