Seminare Biodiversità

Dopo quattro anni di attività, volge al termine il progetto “Seminare Biodiversità”, cofinanziato da Fondazione Cariplo, che dal 2011 viene condotto dal Consorzio Parco del Monte Barro in collaborazione con FaunaViva e con ZooPlantLab – Dipartimento di Biotecnologie e Bioscienze dell’Università degli Studi di Milano Bicocca.

Il progetto mira a valutare il ruolo e le potenzialità dell’avifauna, in particolare di quella migratrice, nella dispersione delle specie vegetali, autoctone e alloctone. Nel corso dello svolgimento del progetto, durante le stagioni autunnali sono state svolte attività di inanellamento a scopo scientifico presso l’Osservatorio Ornitologico Sperimentale di Costa Perla (Galbiate, LC) e di rilevamento dell’avifauna in aree campione all’interno del Parco del Monte Barro.

Durante le attività di cattura e inanellamento sono stati raccolti campioni fecali delle specie migratrici che abitualmente si nutrono di bacche, drupe e piccoli frutti, in particolare nel corso della migrazione e nel periodo invernale (ad es. Pettirosso, Merlo, Tordo bottaccio). I campioni vegetali presenti nel materiale raccolto, così come quelli opportunamente raccolti in altre aree del Parco Monte Barro ed in altre aree protette ad esso limitrofe, sono sottoposti ad analisi molecolare dai ricercatori dello ZooPlantLab.

Le analisi genetiche sono state volte a effettuare la caratterizzazione genetica delle popolazioni di alcune specie vegetali target di cui si cerca di tracciare l’entità e il successo di dispersione, studiando lo scambio genetico e valutando la connettività ecologica dentro e al di fuori del Parco.
In base ai risultati delle indagini verranno proposte soluzioni per la riduzione dell’isolamento riproduttivo delle specie vegetali anche sfruttando gli uccelli come veicolo di dispersione.

Continua a leggere