Paolo Bonazzi

Laureato in scienze biologiche nel 2001 con tesi sul monitoraggio di avifauna e chirotterofauna all’interno di un progetto LIFE – Natura.

I principali campi di studio di cui si è occupato nel settore della ricerca faunistica sono lo studio dell’avifauna migratrice e nidificante, della chirotterofauna, degli scoiattoli e, in misura minore, di altri taxa.

Titolare di permesso di inanellamento di tipo A, per quanto concerne l’avifauna migratrice ha svolto attività professionale all’interno di programmi di monitoraggio realizzati mediante cattura e inanellamento degli uccelli a scopo scientifico. Da circa un decennio partecipa alla gestione di numerosi osservatori ornitologici lombardi, tra cui l’Osservatorio Ornitologico Regionale A. Duse del Passo di Spino nel Parco dell’Alto Garda Bresciano, l’Osservatorio Ornitologico Sperimentale di Costa Perla nel Parco del Monte Barro e le Stazione Ornitologiche “Fagiana” e “Dogana” nel Parco Lombardo della Valle del Ticino.

Per quanto concerne l’avifauna nidificante ha coordinato e condotto numerosi lavori di monitoraggio su scala locale e nazionale, facendo parte del coordinamento nazionale del Progetto MITO2000.

Da un decennio inoltre si occupa di rilevamenti ultrasonici della Chirotterofauna su tutto il territorio nazionale.

Ha partecipato e coordinato diversi programmi di monioraggio di Scoiattolo rosso e Scoiattolo nell’ambito delle aree protette lomabarde.

Dal 2000 ad oggi ha inoltre sviluppato una notevole competenza nello sviluppo di prodotti multimediali, siti web e banche dati online per la gestione e la divulgazione di dati faunistici.