Mattia Panzeri

Fin da piccolo Mattia Panzeri ha coltivato il suo interesse in ambito zoologico e si laurea nel 2011 in Biologia con specialistica in Conservazione e Biodiversità animale, con tesi sull’analisi delle reti ecologiche mediante lo studio dei flussi genetici tra le popolazioni di scoiattolo rosso in Lombardia.

In possesso di abilitazione all’inanellamento con patentino A, collabora attivamente nei diversi progetti che coinvolgono quest’attività e altre tecniche di monitoraggio dell’avifauna. Mosso dal suo forte interesse nel campo naturalistico e dalla sua naturale predisposizione alla manipolazione della fauna selvatica, è da diversi anni impegnato in monitoraggi su diversi taxa animali, tra cui Chirotteri, micro-mammiferi, Ungulati e Rettili.

Attualmente si occupa principalmente di conservazione della fauna selvatica autoctona attraverso la gestione delle specie alloctone.