Massimo Sacchi

Massimo Sacchi è socio fondatore dell’Associazione. Si è laureato in Scienze naturali nel 1995 presso l’Università degli Studi di Milano, con una tesi sulla Pernice bianca delle Alpi.

In venti anni di attività professionale ha lavorato nel campo della ricerca, della conservazione e della gestione faunistica, occupandosi in modo particolare dei Vertebrati superiori.

Dal 1998 al 2010 ha lavorato con l’Istituto Nazionale per la Fauna Selvatica (oggi ISPRA) sia in progetti di ricerca sul Capriolo appenninico e sull’avifauna che al Centro Nazionale di Inanellamento, soprattutto per la gestione dei dati.

Dal 2010 opera in una società di consulenze in campo ambientale e faunistico, da lui fondata, svolgendo studi e monitoraggi che riguardano l’impatto sull’ambiente derivante dalle attività umane e dalla presenza di grandi infrastrutture (linee elettriche, impianti eolici, centrali nucleari, etc.).

Dal 2002 è inoltre socio fondatore e presidente anche dell’Associazione Cibele onlus, con lo scopo della salvaguardia delle risorse naturali e della diffusione di una coscienza ecologica e sociale.